Adozione a distanza

cruz.jpgAssociation Valdotaine pour la Protection des Animaux

Regolamento per l’Adozione a distanza

La formula dell’ “ADOZIONE A DISTANZA” è nata per consentire a molti cani del canile per i quali per i motivi più vari non si prospetta un futuro in famiglia, di condurre comunque un’esistenza serena ed accettabile in struttura.

I volontari che decideranno di intraprendere questo percorso sono tenuti ad accettare e rispettare le regole di seguito riportate:

· L’adozione è riservata ai Soci regolarmente iscritti all’A.Va.P.A. onlus

· I soci devono firmare l’apposito registro dove viene riportata l’ora di uscita e rientro del cane

· I soci devono munirsi di collare, guinzaglio ed eventuale museruola

· La scelta del cane, sentite la disponibilità e le esigenze del socio, verrà effettuata dai responsabili del volontariato nei giorni negli orari comunicati in bacheca

· L’uscita dei cani deve avvenire nel rispetto degli orari di visita al canile e comunque non oltre le ore 16.30

· I cani in uscita, salvo particolari accordi, devono rientrare rigorosamente entro le ore 17.00

· È fatto divieto assoluto, salvo particolari casi autorizzati dal responsabile, di somministrare cibo agli ospiti del canile sia dentro che fuori dalla struttura, ai soci volontari che verranno sorpresi o denunciati per aver somministrato alimenti di qualsiasi tipo, verrà negata la possibilità di poter continuare il volontariato presso la struttura.

· Per tutto il tempo di consegna il Socio è responsabile del comportamento del cane verso l’ambiente, le persone e le cose

· I cani adottati a distanza rimangono sotto la completa tutela del canile regionale e comunque liberi di essere adottati da persone non coinvolte nell’adozione a distanza

· Qualora si rilevino comportamenti scorretti da parte del Socio a danno dell’animale o dell’immagine dell’Associazione, è facoltà dei responsabili del volontariato sospendere in qualsiasi momento l’adozione, dandone all’interessato motivazione verbale. La decisione definitiva spetta sempre e comunque al presidente dell’associazione.

Annunci

3 Risposte to “Adozione a distanza”

  1. Jessica Says:

    Buongiorno,
    mi chiamo Jessica Nicco e sono un Medico Veterinario. Innanzitutto volevo farvi i complimenti perchè non avevo mai visto il vostro sito e lo trovo molto interessante.
    Vi scrivo per porvi una domanda…l’argomento riguarda proprio l’adozione a distanza, di cui ho appena letto il regolamento. Premetto che sono d’accordo sull’adozione a distanza dei soggetti che non potrebbero avere altra sistemazione se non il canile! Mi è giunta però voce che ci sono cani adottati a distanza, che vivono perciò nel canile regionale, ed a cui non viene permessa l’adozione esterna con motivazioni differenti dal “non è un soggetto adottabile in quanto problematico o …” ma proprio in quanto adottato da qualcuno che comunque lo sacrifica alla gabbia del canile.
    Con ciò non voglio assolutamente creare una polemica, perchè ammiro il lavoro che fate ed immagino quanto sia difficile fidarsi di donare un cane a persone “sconosciute”, siccome però non è la prima volta che mi viene riferita una cosa del genere, avrei la curiosità di avere un chiarimento dai diretti interessati per non basarmi solo sul sentito dire.
    Quello che in ultimo vorrei aggiungere in merito all’argomento è che, se quanto riportatomi fosse vero, sarebbe una tristezza costringere in gabbia un animale che potrebbe avere una vita in famiglia ed evitare così di occupare il posto di un eventuale soggetto abbandonato o solo.
    Grazie per l’attenzione ed ancora complimenti per il vostro lavoro

    • laura verdura Says:

      Gentile Jessica,
      Solo ora vedo quanto da lei scritto a proposito dell’adozione a distanza.
      Forse le sarà capitato di verificare nei mesi intercorsi dal suo messaggio ad ora la non veridicità di quanto riferitole, comunque ribadisco che nessun cane viene tenuto in canile se ha la possibilità di una buona adozione.
      Siamo diventati sempre più rigorosi nelle adozioni al solo scopo di tutelare i cani e il loro interesse viene sempre prima di qualsiasi considerazione…forse per questo girano voci non rispondenti alla realtà.

      Con l’occasione le invio i miei cordiali saluti,
      Laura Verdura
      Presidente A.VA.P.A.

  2. isabella Says:

    a distanza di 2 anni e dopo aver visto tornare alcuni nostri cuccioli che, persa la tenerezza dei primi mesi, diventano scomodi e a volte ingombranti, i “paletti ” per le adozioni definitive sono diventati ancora di più. Io personalmente, che conosco tutti i cani adulti e che seguo i cuccioli giorno dopo giorno, con tanta fatica ma anche tanta soddisfazione esigo dalle persone interessate impegno , lettura di vari documenti stampati apposta per continuare in positivo il nostro lavoro, e affiancamento. Divento ancora più severa quando arrivano dei giovani che con tanta superficialità pensano di poter prendere un cane . E poi, se tutti sapessore di quanti vengono da noi chiedendo di prendere il loro cane per tanti e svariati motivi, fra cui, i più gettonati sono: fa la cacca in casa, non riesce a stare solo per tutto il giorno, non ho tempo per portarlo fuori, non ho i soldi per curarlo o comprargli il cibo, abbaia, è aggressivo ecc ecc ecc . Si porrebbero forse le nostre stesse domande e probabilmente capirebbero del perchè si prendono certe decisioni.
    grazie per l’attenzione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: