Archivio per Gerarchia

Cani e Padroni “Leadership parte II”

Posted in Adozioni, Ambiente, Animali d'affezione, Benessere Animale, Cani, Comportamento, Protezione animali with tags , , , , , , , , on 16 marzo 2008 by avapa

Eccoci alla seconda parte di “ricongiungersi:la regola dei cinque minuti” (vedi post Stabilire la leadership nel branco.)

…si è detto che il padrone, per modificare la gerarchia all’interno del branco, non dovrà fare assolutamente nulla, ovvero dovrà mostrare indiferenza nei confronti di fido. Quando fido noterà un un cambiamento, nel setting abituale, riproverà ad ottenere l’attenzione del padrone.

riruale.jpgOgni volta che ci riprova tenta di individuare una crepa nell’armatura di colui che aspira a diventare leader. Alcuni cani si impegnano nello stesso rituale una decina di volte prima di lasciar perdere. Ogni volta la performance è sempre più flebile fino a diventare appena percettibile. Il punto chiave è ricordare che nulla può cambiare finchè questo rituale continua.Qualunque tentativo di ottenere la cooperazione del cane è inutile se non si risolve questo problema.Il cane farà capire che la sua resistenza è finita rilassandosi e allontanandosi per andare a sdraiarsi. È questa la prima indicazione che il cane inizia a vedere il padrone e il rapporto con lui sotto una nuova luce e mostra deferenza nei confronti del suo spazio. Il percorso educativo non è certo concluso, ma si è raggiunto un risultato importante. A questo punto è fondamentale lasciar passare almeno cinque minuti. Se si desidera, si può concedere maggior tempo al cane, ma in ogni caso bisogna sforzarsi di osservare questa minima pausa, «time out».
Continua a leggere

Annunci

Cani e Padroni “Stabilire la leadership nel branco”

Posted in Adozioni, Animali d'affezione, Benessere Animale, Cani, Comportamento, Protezione animali with tags , , , , , , , , , , , on 14 marzo 2008 by avapa

leader.jpgLa maggior parte dei cani che presentano diversi comportamenti problematici, che vanno dal mordere, all’abbaiare, al rincorrere i cisclisti, hanno come radice del problema l’erronea convinzione riguardo al posto che gli spetta all’interno del branco. Bisognerà quindi attuare delle tecniche per ristabilire la leadership all’interno di questo. Jan Fennel, famosa per aver sviluppato un nuovo metodo di comunicazione, ci propone il “legame amicale”. Questa tecnica si sviluppa attraverso quattro tappe distinte, ciascuna è correlata a momenti specifici della vita del branco, che sono stati individuati studiandone la gerarchia oramai consolidata. In ognuna di queste situazioni il cane deve affrontare una domanda alla quale però dobbiamo rispondere noi.

  • Quando il branco si riunisce dopo una separazione, chi è il capo?
  • Quando il branco viene attaccato o deve affrontare dei pericoli, chi lo proteggerà?
  • Quando il branco va a caccia, chi lo guiderà?
  • Quando il branco deve consumare il pasto, chi avrà la precedenza?

Si tratta di un metodo di lavoro olistico: tutti e quattro gli aspetti devono essere considerati congiuntamente e devono essere costantemente ribaditi, giorno dopo giorno. Il cane deve essere bersagliato di segnali.
Continua a leggere