Archive for the Patologie Category

Noi lo sapevamo: Cani e gatti diminuiscono il rischio di contrarre allergie nei bimbi.

Posted in Animali d'affezione, Benessere Animale, Campagna di informazione, Cani, Civiltà, Diritti animali, Gatti, Malattie infettive, Patologie, Protezione animali, Sanità with tags , , , , on 16 giugno 2011 by miacis

 

 Ora è il Department of Public Health Sciences dell’Henry Hospital di Detroit (USA) a dirlo: le allergie, che infastidiscono i bimbi nei primi anni di vita, possono essere eliminate o ridotte stando a contatto con cani e gatti.

Il periodo fondamentale è il primo anno di vita. L’esposizione al pelo dell’animale, durante il primo anno di vita, riduce della metà il rischio di allergie future.

Le reazioni allergiche diminuiscono, progressivamente, dopo un certo periodo di convivenza: lo evidenziano le centinaia di test effettuati.

Lo studio, pubblicato sulla rivista scientifica “Clinical & Experimental Allergy”, dimostra che la presenza di un animale domestico non aumenta il rischio di contrarre allergie, anzi può proteggere i bimbi dal disturbo e funziona da scudo per eventuali allergie future.

I ricercatori, guidati da Ganesa Wegienka, hanno seguito un gruppo di 565  bambini fin dalla nascita, attraverso analisi  e prelievi del sangue  periodici i medici sono arrivati alla conclusione che i bimbi cresciuti con un cane o con un gatto corrono un rischio inferiore di diventare allergici.

Pensando alle migliaia di cani e gatti allontanati dalle case al primo starnuto del bimbo, possiamo dire che questo studio li riscatta almeno dall’essere identificati come ‘untori’; certamente non li ripaga del danno subito: danno esistenziale, oltre che materiale.

di  Elisa D’Alessio – GEAPRESS                    miacis

 

Annunci

Morgan ha pochi mesi. Morgan non vede e non sente. Morgan ha bisogno di te.

Posted in Abbandono, Adozioni, aiuto, Animali, Animali d'affezione, Benessere Animale, Cani, Canile, Comportamento, Cuccioli, Diritti animali, Emergenza, Iniziative, Natura, Patologie, Protezione animali, Randagismo, Rifugio, soccorso animali, Solidarietà, valle d'aosta, volontariato valle d'aosta on 7 gennaio 2010 by avapa

Ecco Morgan.
Un cucciolotto dalla pancia rosa, il naso rosa, e gli occhi rosa. Perchè non ha i bulbi oculari.
Ha il pelo lungo lungo, Morgan. E’ bellissimo, ma nessuno si interessa a lui.
Perchè Morgan non è solo cieco. E’ anche quasi completamente sordo.
E’ nato così.
Ed essendo nato così, per lui non c’è stato maltrattamento, non ha paura dell’uomo, è un cucciolo baciosissimo, ti lecca le mani, scodinzola come un matto e si mette a pancia all’aria. Vive con tutti i cuccioli in una stanza, e non si isola: interagisce, per quanto possa farlo, con gli altri piccoli.
Non è un cucciolo spaventato, se lo tocchi all’improvviso non sobbalza, scodinzola.
Le volontarie si stanno adoperando per far si che Morgan impari il più possibile a fidarsi sempre dell’uomo, ad essere sereno nell’ambiente, a giocare, ad andare in passeggiata (è assolutamente possibile, abbiamo in canile altri due adulti con lo stesso problema, e vi assicuro che escono al guinzaglio).

Morgan ha un ottimo carattere, e ci sono tutte le premesse per tirar fuori da lui le sue potenzialità.
E’ chiaro che non potrà mai essere un cane normale, ma neanche un vegetale. Potrebbe avere una buona vita, se ci fosse una famiglia disposta ad accoglierlo ed amarlo. In una casa potrebbe diventare autonomo, prendendo i suoi punti di riferimento fissi.

I suoi sensi sono dimezzati, ma il suo cervello, il suo animo e il suo cuore non lo sono: cerca quello che cercano tutti: cure, riparo, affetto. Una casa, una famiglia che non lo abbandoni in giardino per sempre.

Se ci pensate bene, non è così difficile offrirgli questo.

Per informazioni

Canile Regionale di Aosta
loc Croix Noire
11020 St Christophe (AO)
Telefono 0165 34627

La castrazione del cane.

Posted in Abbandono, Anagrafe Canina, Animali d'affezione, Benessere Animale, Cani, Canile, Comportamento, Patologie, Protezione animali, Sterilizzazione with tags , , on 13 ottobre 2008 by miacis

Per castrazione si intende l’asportazione chirurgica degli organi riproduttori maschili, i testicoli, e può essere eseguita a qualsiasi età dell’animale una volta raggiunta la maturità sessuale (differente a seconda della razza del cane e mediamente essa avviene prima nei cani di taglia piccola rispetto alle razze grandi o giganti).
Continua a leggere

Trenitalia, Comunicato Stampa Lega Difesa del Cane

Posted in Abbandono, Ambiente, Animali, Animali d'affezione, Benessere Animale, Cani, Civiltà, Diritti animali, Divieti, Patologie, Randagismo with tags on 26 settembre 2008 by avapa

<!–[if !mso]> <! st1\:*{behavior:url(#ieooui) } –>

COMUNICATO STAMPA

LIMITAZIONI DEI CANI SUI TRENI: UNA MISURA INUTILE E CONTROPRODUCENTE

In merito al comunicato stampa di Trenitalia del 22 settembre 2008 ove si annuncia l’obbligo per chi viaggia con il cane di esibire un certificato veterinario – anche per i cani guida per i non vedenti – che attesti l’assenza di infestazioni o patologie trasmissibili, la Lega Nazionale per la Difesa del Cane esprime il proprio sdegno per una misura inutile e demagogica e che penalizza i proprietari degli animali.

Spero che Trenitalia non voglia estendere la misura richiedendo il certificato di sana e robusta costituzione fisica per i passeggeri che, visto lo stato del servizio offerto, spesso sono costretti a veri e propri tour de force” – ha ironicamente commentato la Presidente della Lega Nazionale per la Difesa del Cane Laura Rossi. “Contro ogni regola di comune convivenza appare poi il divieto di far salire a bordo cani di grossa taglia nascondendosi dietro la foglia di fico dell’igiene, quasi che la tanto enfatizzata presenza di zecche dipendesse dal volume del cane e non dall’insufficienza del servizio di pulizia dei treni. Credo che il contratto di servizio – ha continuato la leader animalista – non possa né debba permettere simili abusi da parte del fornitore di un sevizio in regime di monopolio, finanziato dai soldi di tutti i cittadini, proprietari di cani inclusi.”.

La battaglia contro gli abbandoni si vince solo con il concorso di tutti – conclude Gian Luca Scagliotti, Avvocato, Consigliere della Lega per la Difesa del Cane – e misure come quella di Trenitalia non aiutano: ci opporremo in ogni sede ad un provvedimento ingiusto“.

A tal fine la Lega Nazionale per la Difesa del Cane invita i cittadini italiani a segnalare tramite le mail info@legadelcane.org oppure ufficiostampa@legadelcane.org le modalità di applicazione del regolamento.

Per maggiori informazioni:

Lega Nazionale per la Difesa del Cane

Ufficio Stampa – D.ssa Daniela Bellon

Cell. 335 69 81 807

Presidenza Nazionale

Tel. 02 26 11 65 02

EUTANASIA (FACILE) PER GLI ANIMALI? NO! HANNO IL DIRITTO DI VIVERE.

Posted in Animali d'affezione, Benessere Animale, Cani, Diritti animali, Eutanasia, Gatti, Maltrattamento, Patologie, Veterinari with tags , , on 17 luglio 2008 by miacis

 

“Se deve soffrire preferisco una punturina”. Quante volte me lo sono sentito dire. La “punturina” immagino abbiate già capito cos’è. Tecnicamente si chiama eutanasia o soppressione. Sia chiaro, considero l’eutanasia un supremo atto d’amore nei confronti di chi, senza poterlo capire e senza potere esprimere appieno i propri sentimenti, ha davanti soltanto una sofferenza incontenibile, senza alcuna speranza di guarigione o remissione della malattia.

Continua a leggere

Gli animali hanno un cervello, ma non lo usano come noi.

Posted in Animali d'affezione, Benessere Animale, Cani, Canile, Diritti animali, Gatti, Gattile, Maltrattamento, Patologie, Protezione animali, zoologia etologia with tags , , , , on 16 giugno 2008 by miacis

Antropomorfizzazione

 

 Uno dei più sottili e legali maltrattamenti, perpetrati nei confronti di cani e gatti, si chiama antropomorfizzazione, termine difficile che sta a indicare la contaminazione delle intime caratteristiche fisiologiche e psichiche di un animale, con quelle umane.

Una certa tendenza a questo errore di comportamento, nei confronti del proprio pet, è ampiamente giustificata e costituisce un peccato veniale. Pensare che il cane abbia avuto quel comportamento per fare un dispetto è un esempio banale, ma quotidiano. E chi, di fronte al cane che guarda di traverso l’ospite appena arrivato in casa, non pensa che si tratti di gelosia?

Continua a leggere

Sterilizzazione della gatta.

Posted in Animali d'affezione, Benessere Animale, Colonie feline, Cuccioli, Gatti, Gattile, Gravidanza, Malattie infettive, Ovariectomia, Patologie, Protezione animali, Sterilizzazione, Veterinari with tags , , , , , , , , on 28 maggio 2008 by miacis

Per sterilizzazione si intende l’asportazione chirurgica degli organi riproduttori femminili, quindi ovaie utero, con conseguente impossibilità dell’animale a procreare e può essere eseguita una volta raggiunta la maturità sessuale da parte della gatta, quindi intorno ai 6-9 mesi ma sono possibili oscillazioni che vanno da 5 a 12 mesi a seconda della razza e delle condizioni ambientali in cui l’animale vive.

Continua a leggere