Archive for the Curiosità Category

Narrativa: TRILOGIA DEI GATTI – di Liliana Maroni Boggio Rapallo (Ge)

Posted in Ambientalisti, Ambiente, Animali, Animali d'affezione, Animalisti, Campagna di informazione, Colonie feline, Comportamento, Curiosità, Diritti animali, Gatti, Gattile, Iniziative, Solidarietà, valle d'aosta on 19 aprile 2011 by avapa

Racconti e Poesie sono opera della Sig.ra Liliana Maroni Boggio, la pubblicazione della presente è stata autorizzata dall’autrice. Da parte nostra un augurio affinchè trovi qualcuno che pubblichi la sua opera narrativa vincitrice del concorso organizzato dall’Associazione Animalisti Italiani Onlus

Buona lettura Continua a leggere

Annunci

Simon’s Cat: “Fly Guy”

Posted in Aforismi, Animali d'affezione, Curiosità, Gatti, Protezione animali, Umor, Video with tags , on 12 novembre 2010 by miacis

Tutta la serie completa, tutti molto divertenti, buona visione!

Tutti e  8  i video del gatto di Simon

attendere la fine del video per poter accedere agli altri

25/7/2010 Donnas (AO) Paella VEG e sangria + Mostra Fotografica “I volti nascosti – Ciò che dovevamo essere non lo saremo mai”

Posted in Ambientalisti, Animali, Animali d'affezione, Animalisti, Curiosità, Diritti animali, Iniziative, valle d'aosta on 21 luglio 2010 by avapa

INVITO: Mostra fotografia Itinerante “I volti nascosti” + paella veg e sangria (10,00 euro)

Lo chef Vincenzo dell’ Hotel Saint Ours di Donnas (AO) e Jlenia vi invitano a partecipare ad una serata diversa. Un momento conviviale in cui parlare di argomenti di grande importanza se vi va..altrimenti solo per vedere le foto di un’artista stupenda, che ha saputo ridarci il nostro vero volto..quello di cani!

Ricordatevi (per agevolarci) di prenotare a: animalistanata@libero.it oppure 328/7757508

Grazie mille

Continua a leggere

RABBIA: cosa si deve sapere

Posted in Ambiente, Animali, Benessere Animale, Campagna di informazione, Comportamento, Curiosità, Diritti animali, Emergenza, Fauna selvatica, Malattie infettive, Natura, Protezione animali, Randagismo, Veterinari, volontariato valle d'aosta, zoologia etologia on 21 maggio 2010 by avapa

Da ottobre del 2008 la rabbia silvestre è ricomparsa nel nord-est del territorio nazionale a seguito dell’evolversi di un’epidemia che interessa la vicina Slovenia.
Inizialmente interessato il Friuli Venezia Giulia, province di Udine, Pordenone e Trieste, dall’ottobre del 2009 sono stati segnalati casi in Veneto, provincia di Belluno. Attualmente in Slovenia i casi sono localizzati lungo il confine sud-orientale Continua a leggere

Liti Condominiali: Cani e Gatti ai primi posti.

Posted in Ambiente, Animali d'affezione, Benessere Animale, Cani, Civiltà, Colonie feline, Curiosità, Diritti animali, Gatti, Legge, Protezione animali with tags , , , on 26 gennaio 2010 by miacis

Le liti condominiali nell’ultimo anno, così come rilevano recenti studi, sono aumentati di molto. I motivi sono i più svariati, si và dagli odori troppo forti ed invasivi magari della nostra nuova vicina quando cucina, al rumore provocato dai giochi esasperati di bambini senza controllo, piuttosto che quel fastidioso e così puntuale tacchettio di scarpe col tacco, oppure ancora quella macchina sempre al posto da tempo a noi riservato…..insomma la cronaca supera spesso i numeri ufficiali, facendo registrare casi estremi che spesso finiscono in tragedia.

Il trend in materia di litigi condominiali, che sfociano spesso in cause giudiziarie, ce l’hanno le liti scaturite a causa del nostro caro animale domestico, sempre più sotto accusa per quei suoi odori tropo forti, piuttosto che per il suo essere irascibile e dedito all’abbaio perenne, oppure per essere insieme al suo padrone non rispettoso degli spazi comuni, dove liberamente si permette ai nostri amici di fare i loro bisogni.
Continua a leggere

IL CIOCCOLATO FA MALE AI CANI?

Posted in Alimentazione, Animali, Animali d'affezione, Benessere Animale, Cani, Curiosità, Incidenti, soccorso animali, valle d'aosta on 1 dicembre 2009 by avapa

UN DOLCE PER UNA MORTE IMPROVVISA

Molte persone pensano che la cioccolata sia un piacere supremo, ma questo innocente ed ingrassante piacere può essere mortale per i cani. Un vivace Golden Retriever, trovando un sacchetto aperto di pezzi di cioccolata, li ingurgitò più rapidamente che potè. Il suo padrone, dette poco peso all’incidente e ripulì il pasticcio fatto dal suo cane. Quella sera stessa il cane collassò e morì. Qual’era stata la causa per cui un cane perfettamente in salute morisse così improvvisamente? un nuovo virus? No il disturbo era poco conosciuto, ma non di meno mortale: tossicosi da cioccolata o avvelenamento da cioccolata. La sostanza che è così venefica per i cani è la teobromide.
La taglia del cane ed il tipo di cioccolata sono i parametri che hanno maggior peso in un esito letale. Così la cioccolata non è un piacere che i proprietari di animali domestici dovrebbero distribuire ai loro fiduciosi ed affettuosi amici cani.
Il periodo delle feste è particolarmente pericoloso, quando grandi quantità di dolciumi e cioccolatini possono trovarsi in casa. Il cioccolato ha un gusto tentatore che sia gli animali domestici sia i loro padroni amano. Da quando i nostri cani sono spesso considerati membri della famiglia, è naturale dividere con loro le nostre gioie. Ma questa è una di quelle che deve essere messa fuori dalla loro portata.
Il Dr. John Sullivan, un tossicologo della University of Illinios Veterinary Medical School, dice che il problema della “tossicosi” può essere rilevante specie durante le vacanze quando la gente fa molti dolci con la cioccolata.
La cioccolata amara in polvere è la più pericolosa perchè contiene la più alta percentuale di teobromide per oncia (28,3 grammi) 400 mg per oncia comparata a 45 mg per oncia della cioccolata al latte. Generalmente i sintomi di tossicità compaiono quando vengono ingeriti 100 mg di Teobromide per ogni chilo di peso dell’animale. Così un barboncino di 4,5 chili può morire con l’ingestione di soli 28 grammi circa di cioccolato amaro.
Il prospetto sotto mostra la quantià tossica di cioccolato al latte e cioccolato amaro in polvere per i vari pesi dei cani. Quantunque questi mostrino i livelli potenzialmente letali, l’ingestione di quantità inferiori possono causare comunque considerevoli disturbi.
Quantità dannose di cioccolato:
peso
del cane
quantità di
cioccolato
al latte
quantità di
cioccolato
amaro
mg di
teobromide
2.3 kg
5 kg
10 kg
15 kg
20 kg
135 gr
270 gr
540 gr
600 gr
1400 gr
14 gr
28 gr
60 gr
100 gr
130 gr
200
400
900
1300
1800

 

I sintomi da avvelenamento da teobromide sono numerosi ed appaiono entro poche ore fino a 24 ore dall’ingestione della cioccolata.
La cioccolata permane nello stomaco dell’animale per lungo tempo. Appena essa viene assorbita nel sistema circolatorio l’animale presenta i seguenti sintomi:

– vomito
– aumento del ritmo respiratorio e del battito cardiaco
– diarrea
– tremore muscolare
– incontinenza urinaria
– convulsioni
– Iperattività
– coma

Non c’è antidoto per l’avvelenamento da teobromide.
La terapia è quella di sostenere le funzioni vitali di base dell’animale, prevenendo l’ulteriore assorbimento della cioccolata, sollecitandone l’eliminazione e trattando i sintomi. Se sono passate meno di due ore dall’ingestione, il primo passo da fare è indurre il vomito. Ciò dovrebbe sbarazzare il 70 % dl contenuto dello stomaco. Il cioccolato si può infatti sciogliere e formare una palla nello stomaco che può essere difficile rimuovere.
Se il cane ha mangiato una quantità che può essere tossica, non basta solo indurre il vomito.L’animale dobrebbe essere ospedalizzato finchè il malanno non sia passato. Il veterinario darà all’animale ripetute dosi di carbone attivo per rimuovere il veleno dall’organismo più velocemente e riducendo l’eccessivo assorbimento. I segni vitali (cuore e respirazione) devono essere accuratamente monitorati durante la terapia. Il miglior trattamento è comunque evitare l’accidentale ingestione: tenete i vostri cani lontano dalle tentazioni.
1) Mai lasciare la cioccolata incustodita alla portata dei vostri animali
2) Mai dare cioccolatini come premio
3) Mai dare per scontato che l’animale sta bene se ha vomitato dopo aver mangiato la cioccolata
La tossicosi da cioccolata è un vero e proprio killer, ma è un killer che si può prevenire. Se pensate che il vostro cane abbia mangiato una dose pericolosa di cioccolata, consultate immediatamente il vostro veterinario.

Movimentazione dei cani, gatti e furetti, al seguito dei viaggiatori, dall’Italia verso gli altri Paesi dell’Unione Europea

Posted in Anagrafe Canina, Animali, Animali d'affezione, Benessere Animale, Curiosità, Diritti animali, Diritti Umani, Gatti, Gattile, Microchip with tags on 16 novembre 2009 by avapa

passaporto_animali_puoiviaggiarecom-150x150

Dal 1o ottobre 2004 entra in vigore la nuova normativa sanitaria dell’Unione Europea che disciplina la movimentazione tra i Paesi membri dell’Unione europea dei cani, gatti e furetti, nonché l’introduzione e la reintroduzione di tali animali, provenienti dai Paesi terzi, nel territorio comunitario.

La nuova normativa comunitaria riguarda la movimentazione, senza alcun fine commerciale, degli animali accompagnati dal loro proprietario o da una persona fisica che ne assume la responsabilità per conto del proprietario durante il movimento. Continua a leggere