Archive for the Ambiente Category

INCONTRO “Come migliorare il benessere dei gatti delle colonie feline”

Posted in Ambiente, Animali d'affezione, Animalisti, Benessere Animale, Campagna di informazione, Colonie feline, Diritti animali, Gatti, Gattile, Ovariectomia, Protezione animali, Sanità, Sterilizzazione, valle d'aosta, volontariato valle d'aosta with tags , , , , , , , , , , on 12 marzo 2012 by avapa

Immagine

Gli enti locali e la Regione Autonoma Valle d’Aosta, in collaborazione con l’Azienda USL, l’Ordine dei Medici Veterinari della Regione Valle d’Aosta e l’A.VA.P.A. Onlus hanno promosso il progetto “Se mi ami proteggimi!”, campagna di sterilizzazione dei gatti senza proprietario liberi sul territorio regionale.

La ringrazio innanzitutto per l’impegno profuso nell’iniziativa, dopo quattro mesi dall’avvio della campagna sono stati sterilizzati 456 gatti sul territorio regionale.

Al fine di migliore la situazione dei gatti senza proprietario, verrà realizzato un corso dal titolo “Come migliorare il benessere dei gatti delle colonie feline”. Il corso della durata di 6 ore è articolato in due incontri di tre ore ciascuno.

Gli obiettivi principali del corso sono:

  • fornire informazioni su diritti e doveri dei responsabili di colonia;
  • fornire alle persone indicazioni e consigli sull’alimentazione alimentari;
  • trasmettere conoscenze base in campo sanitario e di pronto soccorso.

La docenza sarà tenuta dai veterinari e personale di A.VA.P.A. Onlus

Alle persone che parteciperanno interamente al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza. L’attestato le darà il diritto di ritirare il tesserino di riconoscimento del referente di colonia felina, quando sarà disponibile. E’ inoltre allo studio la possibilità di acquistare cibo per le colonie a prezzi agevolati, per le persone che frequenteranno il corso.

Vorrei pertanto invitarla a seguire un’edizione del corso che verrà realizzato con il seguente calendario:

BASSA VALLE  – Sede del corso: Auditorium del Comune di ISSOGNE – Fr. La Colombiere 18

  Data Orario
1° incontro 21 marzo 2012 17.00-20.00
2° incontro 28 marzo 2012 17.00-20.00

MEDIA VALLE  -Sede del corso: Aosta presso il salone BIM – P.zza Narbonne, 16 (2° piano)

  Data Orario
1° incontro 12 aprile 2012 17.00-20.00
2° incontro 19 aprile 2012 17.00-20.00

Per aderire è necessario confermare la propria partecipazione contattando il Consorzio degli enti locali della Valle d’Aosta (CELVA), nella persona della Sig.ra Marta Anello (tel. 0165 43347 e-mail info@celva.it ).

Annunci

Conferenza – viaggio nel vegetarianesimo

Posted in Alimentazione, Ambiente, Animali, Animalisti, Benessere Animale, Campagna di informazione, Canile, Diritti animali, Diritti Umani, Iniziative, Maltrattamento, Natura, no caccia, Petizioni, Protezione animali, Solidarietà, valle d'aosta, Vegetarianesimo, volontariato valle d'aosta on 20 gennaio 2012 by avapa

“Caro amico,
mi chiedi perché non mangio carne e ti domandi per quale ragione mi comporto così. Forse pensi che ho fatto un voto o una penitenza che mi priva di tutti i piaceri gloriosi del mangiar carne. Pensi a bistecche gustose, pesci saporiti, prosciutti profumati, salse e mille altre meraviglie che deliziano gli umani palati; certamente ricordi la delicatezza del pollo arrostito.
Vedi, io rifiuto tutti questi piaceri e tu pensi che solamente una penitenza, o un voto solenne, o un grande sacrificio possa indurmi a negare questo modo di godere la vita e che mi costringa ad una rinuncia.
Sei sorpreso, chiedi: – Ma perché e per quale motivo?
Te lo chiedi con intensa curiosità e pensi di poter indovinare la risposta.
Continua a leggere

Calendario Incontri Referenti Colonie Feline

Posted in Ambiente, Animali, Animali d'affezione, Benessere Animale, Campagna di informazione, Colonie feline, Diritti animali, Fauna selvatica, Iniziative, Legge, Natura, Ovariectomia, Protezione animali, Sterilizzazione, valle d'aosta, Veterinari on 11 ottobre 2011 by avapa

Narrativa: TRILOGIA DEI GATTI – di Liliana Maroni Boggio Rapallo (Ge)

Posted in Ambientalisti, Ambiente, Animali, Animali d'affezione, Animalisti, Campagna di informazione, Colonie feline, Comportamento, Curiosità, Diritti animali, Gatti, Gattile, Iniziative, Solidarietà, valle d'aosta on 19 aprile 2011 by avapa

Racconti e Poesie sono opera della Sig.ra Liliana Maroni Boggio, la pubblicazione della presente è stata autorizzata dall’autrice. Da parte nostra un augurio affinchè trovi qualcuno che pubblichi la sua opera narrativa vincitrice del concorso organizzato dall’Associazione Animalisti Italiani Onlus

Buona lettura Continua a leggere

TREVISO: tre cacciatori picchiano selvaggiamente un anziano agricoltore che voleva difendere la propria coltivazione di radicchio e gli spezzano una gamba.

Posted in Ambientalisti, Ambiente, Campagna di informazione, Diritti Umani, Divieti, Divieto di caccia, no caccia, Solidarietà on 26 novembre 2010 by avapa

Zanoni (LAC): “Questi sono i risultati di anni di concessioni e regalie ai cacciatori da parte di una classe politica irresponsabile.”

Domenica scorsa 21 novembre tre cacciatori, dopo aver abbattuto un fagiano in mezzo ad un campo di radicchio rosso di Treviso, se la sono presa con un anziano agricoltore prendendolo a sputi, spintoni, sassate, pugni, calci, rompendogli una gamba,  solo perchè li aveva invitati ad uscire dalla coltura specializzata per evitare danni.

Erano le 8 di mattina quando Mario Zabotti, settantaduenne residente a Breda di Piave (TV), dopo una sparatoria avvenuta vicino a casa, in via Vicinale Marche a Pero, frazione di  Breda di Piave, ha invitato i tre cacciatori ad abbandonare il campo coltivato a radicchio rosso di Treviso, una coltura facilmente danneggiabile oltre che dai cacciatori anche dai loro cani da caccia, ottenendo come risposta il violento pestaggio.

Il povero anziano dopo il pestaggio ha chiesto aiuto ai famigliari ed è stato portato al pronto soccorso dove gli è stata riscontrata una brutta frattura ad una gamba, oltre a gravi contusioni ed ecchimosi sparse su tutto il corpo, ottenendo un certificato medico con una prognosi di ben 40 giorni.

I cacciatori, oltre ad aver commesso dei reati previsti dal codice penale relativi al pestaggio, hanno commesso un’infrazione alla legge sulla caccia che sanziona chi  esercita la caccia in colture specializzate.

“Esprimo tutta la mia solidarietà a questo anziano agricoltore rimanendo a disposizione per qualsiasi aiuto legale tramite i nostri avvocati” – ha commentato Andrea Zanoni presidente della Lega Abolizione Caccia del Veneto, che ha aggiunto: “Questi tre vigliacchi ed incivili che se la prendono con un anziano inerme rompendogli una gamba dovrebbero essere oggetto di arresto immediato e sequestro delle armi.

Se i cacciatori veneti oggi fanno gli arroganti e si ritengono padroni in casa di altri è a causa dei politici locali che negli anni li hanno assecondati con leggi e leggine a loro favore fatte anche in contrasto delle Direttive comunitarie come per la caccia in deroga.

Mi viene poi in mente l’intervento di Zaia da ministro per liberare un cacciatore arrestato in Croazia per bracconaggio e gli esami di caccia fasulli di Muraro e Gobbo: gravi e cattivi esempi di spregio alle leggi per tutti i cacciatori.

Il presidente della provincia Leonardo Muraro, che tollera l’attuale Far West delle doppiette nostrane, recentemente è intervenuto in stile nazista proponendo la fucilazione sul posto di tre poveracci sorpresi a rovistare nei rifiuti degli alluvionati; oggi invece, di fronte ad un pestaggio di inaudita violenza, non dice nulla; evidentemente perché non si tratta di tre bosniaci ma di tre figuri di razza padana.

All’assessore provinciale alla caccia Mirco Lorenzon che solo ora parla di tolleranza zero chiedo di scrivere subito una lettera alla questura per il ritiro della licenza di caccia ai tre cacciatori, vedilo se lo farà o se ha la coda di paglia.

LAC Lega Abolizione Caccia – Sezione del Veneto – via Cadore, 15/C int.1 – 31100 Treviso Info: 347 9385856 email: lacveneto@ecorete.it – web: www.lacveneto.it

Contro l’abbandono ed il maltrattamento degli animali

Posted in Abbandono, aiuto, Ambiente, Animali, Animali d'affezione, Benessere Animale, Campagna di informazione, Cani, Canile, Civiltà, Diritti animali, Emergenza, Maltrattamento, Protezione animali, Randagismo, Sanità, Solidarietà, valle d'aosta on 14 luglio 2010 by avapa
L’abbandono di un animale è un atto vigliacco.

Ogni 2 minuti un animale viene abbandonato, un cuore viene spezzato.
Ogni 2 minuti 2 occhi ti guardano e ti chiedono quando tornerai.

Resta un essere inerme, solo, indifeso che prova fame, sete, disperazione e paura.
Resta un animale che finirà sotto un’automobile, in balia di chi gli farà altro male, preda delle malattie.
Che concluderà i suoi giorni fra gli stenti, nei combattimenti clandestini, seviziato da mani crudeli o usato da umani senza scrupoli.
Nel migliore dei casi in canile.

L’abbandono di un animale è pericoloso.

Per lui, per gli incidenti che può provocare, per altre vittime che può coinvolgere.
Ci auguriamo sempre più PERICOLOSO, per i vili che lo compiono.

AIUTACI A DIFFONDERE QUESTO SPOT

http://www.youtube.com/watch?v=4zWBcuvHbr0

CONTRO L’ABBANDONO E IL MALTRATTAMENTO DEGLI ANIMALI.
Contro un atto vigliacco e pericoloso.

www.gruppospillo.com

Dedicato a condòmini e amministratori intolleranti (e insensibili)

Posted in Aiuti, Ambiente, Animali, Animali d'affezione, Benessere Animale, Campagna di informazione, Colonie feline, Diritti animali, Gatti, Legge, Maltrattamento, Protezione animali, volontariato valle d'aosta with tags , , , , , on 30 giugno 2010 by miacis

I  DIRITTI  DEI  GATTI  DELLE  COLONIE  IN  CONDOMINIO

 1. I gatti presenti in colonie riconosciute che vivono negli spazi condominiali sono tutelati dalla legge 281 del 1991 e dalle leggi regionali di attuazione, che garantiscono ai gatti diritto di territorialità e libero transito, diritto all’alimentazione, e diritto di ricovero.

2. I gatti appartenenti alle colonie feline riconosciute ai sensi del punto 1 non possono essere trasferiti né spostati per nessun motivo dal loro territorio, se non a causa di gravi motivi igienico-sanitari.

3. È vietato maltrattare, allontanare, spaventare, ferire o uccidere i gatti anche attraverso l’uso di bocconi avvelenati o veleno in genere. Tali fatti sono considerati reati penalmente perseguibili e punibili con un’ammenda fino a 25.000 € e con la reclusione fino a 2 anni, ai sensi dell’art. 544 del Codice Penale.

Continua a leggere