Archive for the aiuto Category

ANIMALI E CONDOMINIO

Posted in aiuto, Animali d'affezione, Benessere Animale, Campagna di informazione, Cani, Canile, Colonie feline, Diritti animali, Gatti, Legge, Protezione animali, volontariato valle d'aosta with tags , , , , , , , on 5 marzo 2011 by miacis

 

Può il regolamento di condominio vietare la detenzione di animali domestici in appartamento?

 In linea di massima è da ritenersi illegittimo un eventuale divieto generalizzato di tenere animali nel proprio appartamento. Il regolamento condominiale, difatti, non può comunque andare a ledere il diritto di ciascun condomino a godere in modo pieno ed esclusivo dell’appartamento in proprietà ai sensi dell’art. 1138, 4°comma C.c. e, dunque, di vivere con un animale da compagnia nell’ovvio rispetto delle regole di buon vicinato.

 Può il regolamento condominiale predisposto dal costruttore dell’immobile prevedere una clausola contenente il divieto di detenzione di animali?

 Ferma restando la sua illegittimità sostanziale, può accadere che detto tipo di regolamento preveda una clausola di tale tenore nel qual caso il proprietario dell’appartamento non potrà non ritenersi, almeno formalmente, vincolato perché la clausola risulta contrattualmente accettata in sede di rogito. Bisogna però ricordare come l’orientamento giurisprudenziale prevalente nega al regolamento condominiale la possibilità di imporre validamente il divieto di tenere animali ai singoli condomini, a maggior ragione se detti animali non provocano particolari molestie ai vicini di casa o siano detenuti in appartamento da diversi anni.
Continua a leggere

Annunci

Vivisezione: l’inganno dell’Unione Europea

Posted in aiuto, Animali, Animali d'affezione, Animalisti, Benessere Animale, Campagna di informazione, Cani, Civiltà, Diritti animali, Gatti, Legge, Protezione animali, Randagismo, Sfruttamento, Vivisezione with tags , , , , , on 6 settembre 2010 by miacis

Prendi un animale e lo torturi tre volte…

La nuova direttiva Ue deve essere approvata entro l’8 settembre. Ma già infuriano le polemiche degli animalisti su una deriva ancora più violenta. Ogni anno vengono utilizzati 12 milioni di animali per esperimenti scientifici

Esperimenti su animali randagi e domestici. In poche parole cani e gatti. Utilizzando metodi da tortura come l’isolamento forzato, il nuoto forzato o altri esercizi che portano inevitabilmente all’esaurimento (morte) degli animali. E non è finita, perché se l’intensità è “moderata”, l’esperimento sulla stessa bestiola si può ripetere. Un bell’escamotage per sostenere, come recita la nuova direttiva europea sulla vivisezione, che d’ora in poi gli esperimenti coinvolgeranno meno animali. Il tutto gravato da un singolare paradosso: in Italia la legge sulle vivisezione è più rigida, ma ora le nuove regole dell’Unione non saranno più derogabili dai singoli paesi con buona pace delle multinazionali del farmaco. Certo l’Italia potrebbe chiedere di mantenere le sue regole, ma la domanda è: lo farà?

Intanto, dopo anni di discussioni e rimaneggiamenti, la nuova direttiva europea sulla vivisezione è pronta al varo. Ma nessuno, o quasi, degli europarlamentari italiani eletti nel 2009 è ancora andato a leggersi il testo. Peccato, perché a guardarlo bene ci sono punti che farebbero accapponare la pelle anche al più convinto sostenitore della sperimentazione scientifica con gli animali. Il testo prevede, ad esempio, all’articolo 16: “La possibilità di riutilizzare animali già sottoposti a esperimenti di intensità ‘moderata’”. Un paradosso, si diceva. “In questi ultimi mesi quasi tutti gli articoli chiave sono cambiati in peggio rispetto alla prima stesura del 2008 – dichiara scandalizzata Vanna Brocca della Leal, la Lega antivivisezione – ad esempio la frase la possibilità di riutilizzare animali già sottoposti a esperimenti di intensità moderata è significativamente diversa rispetto alla prima stesura ipotizzata dalla Commissione, dove si parlava invece di esperimenti di intensità lieve“.
Continua a leggere

Contro l’abbandono ed il maltrattamento degli animali

Posted in Abbandono, aiuto, Ambiente, Animali, Animali d'affezione, Benessere Animale, Campagna di informazione, Cani, Canile, Civiltà, Diritti animali, Emergenza, Maltrattamento, Protezione animali, Randagismo, Sanità, Solidarietà, valle d'aosta on 14 luglio 2010 by avapa
L’abbandono di un animale è un atto vigliacco.

Ogni 2 minuti un animale viene abbandonato, un cuore viene spezzato.
Ogni 2 minuti 2 occhi ti guardano e ti chiedono quando tornerai.

Resta un essere inerme, solo, indifeso che prova fame, sete, disperazione e paura.
Resta un animale che finirà sotto un’automobile, in balia di chi gli farà altro male, preda delle malattie.
Che concluderà i suoi giorni fra gli stenti, nei combattimenti clandestini, seviziato da mani crudeli o usato da umani senza scrupoli.
Nel migliore dei casi in canile.

L’abbandono di un animale è pericoloso.

Per lui, per gli incidenti che può provocare, per altre vittime che può coinvolgere.
Ci auguriamo sempre più PERICOLOSO, per i vili che lo compiono.

AIUTACI A DIFFONDERE QUESTO SPOT

http://www.youtube.com/watch?v=4zWBcuvHbr0

CONTRO L’ABBANDONO E IL MALTRATTAMENTO DEGLI ANIMALI.
Contro un atto vigliacco e pericoloso.

www.gruppospillo.com

URGENTE – Cuccioli cercano casa

Posted in Abbandono, Adozioni, aiuto, Benessere Animale, Campagna di informazione, Cani, Canile, Civiltà, Cuccioli, Diritti animali, Maltrattamento, soccorso animali, Solidarietà, Sterilizzazione, volontariato valle d'aosta on 14 giugno 2010 by avapa
tredici….piccoli …di poco più di un mese ….

erano in uno scatolone sul ciglio di una strada periferica..

nella famigerata puglia…a molfetta…prov. di bari….

alcuni dormivano..altri si lamentavano……

così piccoli e indifesi….non potevamo lasciarli lì….

soprattutto dopo l’ultimo nefasto evento ..

..di avvelemamento cuccioli in una città vicina alla ns..corato….

tutto quel che siamo riusciti ad offrire loro è stato un minuscolo box nel canile municipale della città…

13 CUCCIOLINI IN UN BOX DI MQ 1,50 X 1,00

mentre discutevamo con gli organi competenti (???) perchè venissero tolti dalla strada….

ci chiedevamo se in fondo quella fosse la scelta giusta….

così tanti in un posto così tanto piccolo…

…con tutte le cautele di questo mondo finiranno per ammalarsi…..

vi prego…cerchiamo per loro stalli ed adozioni……contattateci

li accompagniamo ovunque ci sia l’opportunità di un posto dignitoso ….

non oso immaginare cosa accadrà appena cominceranno a crescere un pochino…

NON ABBANDONATECI……..NON ABBANDONATELI…..

PER INFO: francidevirgi1@tin.it

340.9018058

nb: vi prego fate girare a più non posso e pubblicate sui siti…grazie..francesca

LIETO FINE…

Posted in aiuto, Emergenza, Protezione animali with tags on 9 aprile 2010 by miacis

 

TEO E’ TORNATO A CASA!!!

RINGRAZIAMO I RAGAZZI DI ARNAD CHE L’HANNO TROVATO E CHE SI SONO IMPEGNATI PER RIPORTARLO NELLA SUA VOLIERA. TEO E’ SPAVENTATO MA STA BENE

GRAZIE A TUTTI,  ANGELA E ANNY

Morgan ha pochi mesi. Morgan non vede e non sente. Morgan ha bisogno di te.

Posted in Abbandono, Adozioni, aiuto, Animali, Animali d'affezione, Benessere Animale, Cani, Canile, Comportamento, Cuccioli, Diritti animali, Emergenza, Iniziative, Natura, Patologie, Protezione animali, Randagismo, Rifugio, soccorso animali, Solidarietà, valle d'aosta, volontariato valle d'aosta on 7 gennaio 2010 by avapa

Ecco Morgan.
Un cucciolotto dalla pancia rosa, il naso rosa, e gli occhi rosa. Perchè non ha i bulbi oculari.
Ha il pelo lungo lungo, Morgan. E’ bellissimo, ma nessuno si interessa a lui.
Perchè Morgan non è solo cieco. E’ anche quasi completamente sordo.
E’ nato così.
Ed essendo nato così, per lui non c’è stato maltrattamento, non ha paura dell’uomo, è un cucciolo baciosissimo, ti lecca le mani, scodinzola come un matto e si mette a pancia all’aria. Vive con tutti i cuccioli in una stanza, e non si isola: interagisce, per quanto possa farlo, con gli altri piccoli.
Non è un cucciolo spaventato, se lo tocchi all’improvviso non sobbalza, scodinzola.
Le volontarie si stanno adoperando per far si che Morgan impari il più possibile a fidarsi sempre dell’uomo, ad essere sereno nell’ambiente, a giocare, ad andare in passeggiata (è assolutamente possibile, abbiamo in canile altri due adulti con lo stesso problema, e vi assicuro che escono al guinzaglio).

Morgan ha un ottimo carattere, e ci sono tutte le premesse per tirar fuori da lui le sue potenzialità.
E’ chiaro che non potrà mai essere un cane normale, ma neanche un vegetale. Potrebbe avere una buona vita, se ci fosse una famiglia disposta ad accoglierlo ed amarlo. In una casa potrebbe diventare autonomo, prendendo i suoi punti di riferimento fissi.

I suoi sensi sono dimezzati, ma il suo cervello, il suo animo e il suo cuore non lo sono: cerca quello che cercano tutti: cure, riparo, affetto. Una casa, una famiglia che non lo abbandoni in giardino per sempre.

Se ci pensate bene, non è così difficile offrirgli questo.

Per informazioni

Canile Regionale di Aosta
loc Croix Noire
11020 St Christophe (AO)
Telefono 0165 34627

Nuovo anno nuovi abbandoni! SOS Cavie

Posted in Abbandono, Adozioni, aiuto, Animali, Animali d'affezione, Benessere Animale, Diritti animali, Facebook, Protezione animali, Roditori, valle d'aosta, volontariato valle d'aosta on 3 gennaio 2010 by avapa

il primo abbandono di quest’anno riguarda un’intera famiglia di porcellini d’india… 4 femmine 3 maschi e 4 cuccioli
ADESSO SIAMO IN CERCA DI ADOTTANTI…
Un po di storia
Il porcellino d’India (noto anche con il nome di cavia), è uno dei più popolari compagni di gioco dei ragazzini di tutto il mondo. Continua a leggere