Archive for the Addestramento Category

Saint Marcel, (Aosta) l’allevatore del piano interrato.

Posted in Addestramento, Allevamenti, Animali d'affezione, Benessere Animale, Cani, Diritti animali, Maltrattamento, Protezione animali, Sfruttamento, valle d'aosta with tags , , , on 6 settembre 2011 by miacis

NAS sequestrano cani e mangimi.

Si era da poco trasferito dalla Lombardia, solo che la sua attività di allevamento non risultava essere tale. Questo secondo i Carabinieri del NAS di Aosta, che oggi hanno sequestrato 36 cani, tra cui Labrador, American Staffordshire, Pit bull terrier  ed altre razze, tutti detenuti in gabbie metalliche all’interno di un piano interrato, nel Comune di Saint-Marcel. Nella struttura vi erano almeno otto fattrici, mentre, come precisato dai militari del NAS, per non essere allevamento, ne occorrerebbero non più di cinque.
Continua a leggere

Annunci

Patentino per proprietari di cani

Posted in Addestramento, Animali d'affezione, Benessere Animale, Cani, Canile, Comportamento, Diritti animali, Diritti Umani, Protezione animali, zoologia etologia on 16 novembre 2009 by avapa

On. Martini
Il Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali e la Federazione nazionale degli Ordini dei medici veterinari italiani, in collaborazione con le principali Associazioni culturali di medicina veterinaria comportamentale e con il mondo accademico hanno predisposto il “percorso formativo” per proprietari di cani previsto dall’ordinanza 3 marzo 2009 recante “tutela dell’incolumità pubblica dall’aggressione di cani”.

L’obiettivo che si intende perseguire attraverso questo programma di formazione è la creazione del corretto rapporto uomo-cane, rapporto antico ma spesso mal gestito nella nostra società. Continua a leggere

Questo sì che è un decalogo!

Posted in Abbandono, Addestramento, Adozioni, Allevamenti, Ambiente, Animali d'affezione, Benessere Animale, Cani, Colonie feline, Diritti animali, Gatti, Legge, Maltrattamento, Protezione animali, Vivisezione with tags , on 11 ottobre 2009 by miacis

Greg01crop

ANIMALI: DIECI REGOLE PER UNA CONVIVENZA FELICE 

Quasi 45 milioni di animali vivono nelle case degli italiani, circa 7 milioni di cani, 7,5 milioni di gatti, 12 milioni di uccelli. Ma anche quasi due milioni vivono randagi nelle strade, 150.000 vengono abbandonati ogni anno e 70.000 maltrattati e uccisi. Di fronte a questi numeri l’Ente nazionale protezione animali (Enpa) ha stilato alcune regole per una convivenza uomo-animale.

 1.Ricordare che gli animali hanno diritti, di vivere, di essere difesi, di essere curati.

2.Le leggi di tutela devono essere ampliate e applicate.

3.L’habitat degli animali va tutelato.

4.Tenere conto anche della presenza e delle esigenze degli animali nell’organizzazione degli spazi urbani.

5.Il rapporto persona/animale deve essere conosciuto e trasmesso a livello educativo.

6.Gli animali hanno il diritto di non subire limitazioni vessatorie nella vita quotidiana.

7.L’utilizzazione degli animali va drasticamente rivista in ogni campo. Dalla sperimentazione, al lavoro, all’uso alimentare.

8.Va ribadita con forza la responsabilita’ nella custodia e cura degli animali affidati per legge alle istituzioni locali.

9.Va posta fine alla ingiustificabile attivita’ venatoria e alla predazione ittica.

10.Nessun animale puo’ essere soppresso alla fine della propria vita lavorativa.

 ANSA.it             miacis

 

 

 

Stop alle distinzioni tra razze di cani.

Posted in Addestramento, Animali d'affezione, Benessere Animale, Cani, Comportamento, Diritti animali, Divieti, Legge, Veterinari with tags , , , , , , , on 18 febbraio 2009 by miacis

 Animali: Pronta l’ordinanza della Martini – Museruola nelle situazioni a rischio

 whitedog

ROMA – E’ una vera e propria rivoluzione canina, basata su una nuova filosofia, quella che scatterà a giorni con l’ordinanza firmata da Francesca Martini, sottosegretario al Welfare. Cade la distinzione per razze. Tutti i cani, dal bassotto al pitbull, all’alano, devono essere tenuti al guinzaglio «di lunghezza non superiore al metro e 50». Dunque non i modelli estendibili, che permettono di scorrazzare anche a 4 metri di distanza da chi li impugna. L’obbligo vige «nelle aree urbane e nei luoghi aperti al pubblico salvo le zone individuate dai Comuni». La museruola invece andrà indossata solo nelle situazioni a rischio. I proprietari dovranno comunque portarla con sé, del tipo morbido o rigido, per utilizzarla all’occorrenza. L’ordinanza è pronta, titolo «Tutela dell’incolumità pubblica dall’aggressività dei cani».

  Continua a leggere

Come inserire (felicemente) un altro gatto in casa.

Posted in Addestramento, Adozioni, Animali d'affezione, Benessere Animale, Comportamento, Cuccioli, Gatti, Protezione animali with tags , , on 9 settembre 2008 by miacis

 

 Innanzitutto bisogna sfatare un mito: il gatto di casa non è un animale solitario che non ha bisogno di compagnia. Questo forse può essere valido per i gatti che vivono all’esterno e si devono procurare il cibo da soli, meno concorrenza c’è e meglio è.

Sarà quindi assai positivo pensare di dare un amico o un’amica al nostro micio. Che vive in appartamento e che forse un po’ si annoia.

Non c’è molta differenza nell’adottare un maschio o una femmina come secondo gatto, non necessariamente dev’essere del sesso opposto al gatto residente. Più facile sarà, invece, far accettare un cucciolo piuttosto che un gatto adulto.

Continua a leggere

POLIZIA: cani equiparati ad agenti in Norvegia.

Posted in Addestramento, Animali, Benessere Animale, Cani, Canile, Diritti animali, Iniziative, Legge with tags , , , , , on 26 agosto 2008 by miacis


Norvegia, sentenza della Corte suprema

 

 Una sentenza della corte suprema norvegese ha equiparato i cani poliziotto ai loro colleghi umani. I quadrupedi sarebbero pubblici funzionari a tutti gli effetti, e gli atti di violenza contro di loro vanno puniti esattamente come quelli contro gli agenti. La decisione si riferisce al caso di un uomo colpevole di aver colpito, l’anno scorso, un pastore belga della polizia della città di Bergen. L’uomo rischia ora fino a tre anni di reclusione.
Continua a leggere

Luca Rossi at work! Valgrisanche (AO) 24/25-05-2008

Posted in Addestramento, Animali d'affezione, Benessere Animale, Cani, Centro studi del cane, Comportamento, Luca Rossi, Protezione animali with tags , , , , , on 26 maggio 2008 by avapa

Chi è Luca Rossi

Luca Rossi è un profondo conoscitore della mente del cane ed è il fondatore e Direttore Tecnico del C.S.d.C. Italia , scuola di pensiero e di formazione cinofila ormai presente in maniera capillare in tutta Italia con le sue attività volte sia a professionisti del settore che ai privati.

Sin da bambino ho dimostrato interesse per il mondo della cinofilia, senza mai aver provato una particolare attrazione per tutto ciò che riguarda l’addestramento. La mia attività principale è rivolta alla gestione del territorio, prevenzione al randagismo e problematiche connesse al fenomeno. Un casuale invito a partecipare ad un Weekend Dog condotto da un simpatico incrocio tra un terranova e Pavarotti, forte della sua esperienza ventennale, costruita sulla base di studi condotti dai teorici dell’apprendimento Skinner e Pavlov ed ecco che alcune intuizioni prendono vita. Il Monty Roberts all’italiana oserei dire, non ho mai visto un altro uomo prima d’ora rapportarsi così con un cane, e non parlo di Lorien o Estrid le sue stelle; qualsiasi cane entrava in contatto con Luca iniziava a pendere dalle sue labbra… Un Uomo con un’unica passione, l’amore per i cani. Parole sussurrate, tensioni inesistenti, amore incondizionato ed ecco aprirsi un nuovo mondo, un nuovo modo di comunicare, un approccio gentile, il tutto volto a migliorare il rapporto tra cani e proprietari. Continua a leggere