dal Gattile… alla libertà!

agata1webname.jpgsebastian3webname.jpgmaudette1webname.jpgpardina1webname.jpgjetro1webname.jpgingrid1webnmae.jpg

Un GRAZIE enorme ai Veterinari e alle Ragazze del Gattile, i primi ci hanno salvato la vita, le seconde ci hanno rimesso in salute, e poi, trovato questo posto, qui per noi è un vero paradiso, c’è tutto quello che ci serve: cibo, acqua pura, prati, alberi, tante case e fienili abbandonati dove possiamo dormire, quando abbiamo voglia andiamo anche a caccia, le prede non mancano, ci scuserete se non riveliamo il luogo dove ci troviamo, ma tutti noi abbiamo rischiato la vita a causa degli umani ed ora non ci fidiamo più.

                                                       testo: Sebastian         foto: miacis

Annunci

2 Risposte to “dal Gattile… alla libertà!”

  1. fede976 Says:

    eheheh tropo carini!!!
    W la libertà!

  2. Federica Says:

    La Pasqua si sta avvicinando e si calcola che verranno ucisi in questo periodo circa il 60% degli ovini macellati in Italia che sono in totale 3 milioni e 300 mila tra agnellini e capretti di pochi mesi. Dal momento che il consumo di carne ovina in Italia non è molto elevato, l’aumento improvviso del carico di lavoro nei macelli comporta spesso un mancato rispetto delle regole prescritte dalla legge che prevederebbe uno stordimento preventivo con successivo sgozzamento. Anche quest’anno miglialia di cuccioli saranno immolati in nome della tradizione. Tutti noi possiamo fare qualcosa. Consigliamo le persone che ci stanno vicino, e che magari ignorano tanta sofferenza, ad interrompere questa stupida tradizione e a festeggiare la Pasqua in un altro modo. Immagino già le reazioni dei vegetariani che mi diranno che non ci sono animali di serie A e che o si difendono tutti o non vale la pena di prendere queste posizioni. Siamo lontani dalla soluzione di queste tristi realtà ma facciamo almeno dei piccoli passi, lasciamo stare i cuccioli; che possano vivere più a lungo possibile e nel modo più naturale e concediamogli una morte dignitosa. Per me sarebbe già tantissimo! E allora non siamo più complici di questa strage di innocenti. Grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: