Gatti “Selezione Naturale”

gatto-dom.jpgEd eccoci all’appuntamento con il primo post sul comportamento dei gatti, oggi parleremo di “Selezione naturale”.

I Gatti mostrano ancora aspetto e tratti caratteriali di quando erano allo stato selvatico, prima dell’evoluzione in animale domestico. Tuttavia esiste una differenza fondamentale: purchè inizialmente ci siano corrette esperienze relazionali, i gatti domestici sono a proprio agio con altre specie, umani compresi.

La selezione per il carattere
La domesticità ha reso più docili e fertili i gatti. Più facili da maneggiare hanno una ridotta propensione alla reazione di combattimento o fuga. Grazie alla loro propensione all’addomesticamento, creiamo gatti adulti socevoli, giocherelloni, che perpetuano i tratti del cucciolo.

Differenze sessuali nel comportamento
I gatti maschi spaziano su territori più ampi, marcano maggiormente con l’urina, combattono più delle femmine. Sono più attivi e fanno più danni. La castrazione non ha alcun effetto sulla loro eccitabilità nè sulla propensione ad essere distruttivi, ma riduce in genere il livello di attività. I maschi castrati richiedono più attenzioni, tollerano meno la mano dell’uomo, sono più affettuosi e puliti, più amichevoli anche con gli altri gatti. Le femmine sono in genere più giocose e affettuose dei maschi. La sterilizzazione ha pochi effetti sulla loro personalità, anche se le femmine sterilizzate richiedono più attenzioni e sono meno attive, tollerano meglio gli altri gatti e giocano più volentieri.

Differenze cromatiche nel comportamento
Nelle volpi sussiste un legame tra colore e funzione degli ormoni associati alla reazione di combattimento o fuga. Nelle volpi russe, tre colori sono associati ad un temperamento meno pauroso e aggressivo. Questi colori esistono anche per i gatti e, insieme con il tabby marezzato (o blotched) e l’arancio legato al gene sessuale (squama di tartaruga, calico, marmalade), possono essere collegati all’attività ormonale alterata e all’effetto di ridurre i comportamenti dettati dalla paura.

Tratto da : Il Gatto, razze, comportamento, salute. Bruce Fogle

Continua…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: