Avvelena il cane del vicino, condannato a due mesi!

giustizia.jpgBhe, nonostante la nostra preziosa legge sul diritto degli animali, moltissime crudeltà inflitte loro rimangono impunite… argomento già affrontato in un altro post (vedi “Piange senza disturbare il regno animale”), anche qui dovrebbe valere la regola de “La legge è uguale per tutti” ma è proprio così? Ovviamente no! il riscatto alla moltitudine di sopprusi, ingiustizie e violenze è di competenza di funzionari più o meno sensibili alla sorte degli animali, più o meno amanti degli animali… quindi se sei un cane, un gatto o qualsiasi altro animale minacciato da un essere umano, scappa e corri più veloce che puoi perchè probabilmente la tua causa non verrà neanche presa in considerazione (crimini minori per i quali non si riesce o non si considera importante indagare).
L’eccezione…

Firenze, 14 feb. – (Adnkronos) – Due mesi di reclusione per l’uccisione del cane di proprieta’ di un vicino. Si e’ conclusa con questa sentenza l’udienza dibattimentale alla Sezione distaccata di Pontassieve del Tribunale di Firenze su un caso iniziato nel luglio del 2005 quando, nella prime ore del mattino nel comune di Barberino di Mugello, una persona ritrovo’ il proprio cane in agonia per evidente avvelenamento. La corsa verso la clinica veterinaria risulto’ inutile, l’animale mori’ tra gravi sofferenze. Il cane venne sottoposto ad autopsia e gli organi furono inviati al Dipartimento di Tossicologia Veterinaria dell’Universita’ di Pisa per le analisi tossicologiche.Le indagini svolte dallo speciale Nucleo di polizia giudiziaria Antiveleni della Polizia Provinciale, portarono in evidenza una situazione di conflittualita’ tra la persona offesa e R.S., un vicino di terreno. Come e’ emerso nel processo, gia’ in precedenza il vicino aveva tentato di uccidere i cani con lacci di acciaio e per due volte il proprietario era riuscito a salvarli. Il cerchio si e’ stretto sulla base delle informazioni acquisite e di evidenti attivita’ di bracconaggio che l’indagato aveva perpetrato a danno della fauna selvatica nel comune di Calenzano anche poco tempo prima del fatto doloso, per le quali era stato sottoposto dal Tribunale di Prato a misure restrittive cautelari.
Nella perquisizione domiciliare e locale del R.S., disposta dal Pubblico Ministero Massimo Bonfiglio, furono rinvenuti 289 munizioni per armi da caccia di vario calibro che non potevano essere detenute per un provvedimento del Prefetto di Firenze, 10 lacci in filo d’acciaio per la cattura di animali (cinghiali, caprioli, cani, gatti, ecc.), anch’esso materiale non detenibile, nonche’ numerose tipologie di veleni ed esche. I reperti sequestrati furono analizzati dal Dipartimento di Tossicologia Forense dell’Ospedale di Careggi, dove le analisi effettuate dal professor Francesco Mari portarono alla prova inconfutabile di un veleno intriso nel grasso di maiale – la stessa sostanza tossica rinvenuta nelle analisi tossicologiche effettuate sul cane presso l’Universita’ di Pisa Dipartimento Tossicologia Veterinaria – con il principio attivo del ”Bromadiolone” sostanza ad effetto anticoagulante.
Annunci

2 Risposte to “Avvelena il cane del vicino, condannato a due mesi!”

  1. isabella Says:

    E che risposta si può lasciare su un bruto, cavernicolo, senza cuore e cervello che si diverte a uccidere animali indifesi con mezzi da medioevo? Mi viene solo da dire che l’uomo non è fatto certo a immagine e somiglianza di dio. Se così fosse non assisteremmo a tutte le crudeltà che vediamo e sentiamo tutti i giorni. Ciao

  2. Catania: il Trbunale per i minorenni ha condannato a sei mesi di reclusione un diciannovenne, minorenne all’epoca dei fatti, che nell’aprile del 2006, insieme ad altri 7 ragazzi, uccise con calci e bastoni una gattina tigrata. I Carabinieri, chiamati da un donna che assistette all’aggressione, li denunciarono. La posizione dei sette maggiorenni è stata trattata dalla Procura distrettuale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: