Le sanzioni previste in Europa contro il maltrattamento degli animali

sanzioni.jpg

ITALIA

Legge 20 Luglio 2004, n. 189

  • Reclusione da tre a diciottto mesi per l’uccisione di animali;
  • reclusione da tre mesi a un anno o multa da 3.000 a 15.000 euro per maltrattamento di animali;
  • reclusione da sei mesi a due anni o multa da 6.000 a 30.000 euro se dal maltrattamento deriva la morte dell’animale;
  • reclusione da uno a tre anni e multa da 50.000 a 160.000 euro per i combattimenti: con aumenti di un terzo della pena nei casi frequenti;
  • per tutte le tipologie di reato è sempre ordinata la confisca degli animali coinvolti.

BELGIO

Legge 14 agosto 1986 relativa alla protezione e al benessere degli animali modificata il 26 marzo 1993 e il 4 maggio 1995

  • Senza pregiudizio per pena più severe previste dal Codice penale, reclusione da uno a tre mesi, ammenda da 26 a 1.000 franchi belgi, chiusura attività commerciale da un mese a tre anni, interdizione della detenzione di animali da un mese a tre anni o definitiva;
  • raddoppio della pena in caso di recidiva entro i tre anni dalla prima condanna.

DANIMARCA

“Act on the Protection of Animals” n. 38 del 6 giugno 1991, modificato il 14 aprile 1993, n. 183

  • Reclusione fino a un anno, per i casi più gravi e ripetuti fino a due anni;
  • perdita provvisoria o definitiva della facoltà di detenere animali o particolari specie di animali.

FINLANDIA

Legge del 4 aprile 1996

  • Sanzione pecuniaria o reclusione fino a due anni.

FRANCIA

Codice penale, revisione del 22 settembre 2000 in vigore dal 1° gennaio 2002, art L521-1 Altri articoli: R653-1, R654-1

  • Sanzione di 30.000 euro e reclusione di due anni;
  • pena complementare può essere l’interdizione alla detenzione di animali a titolo definitivo o meno. Alla stessa pena soggiace chi abbandona un animale;
  • per altri casi minori di maltrattamento sono previste sanzioni differenziate di 3° 4° e 5° classe;
  • il tribunale può decidere dell’affidamento dell’animale maltrattato ad un’associazione di protezione animale.

GERMANIA

Legge sulla protezione degli animali, Tierschutzgesetz, revisionata il 25 maggio del 1998

  • 250.000 euro e reclusione fino a due anni;
    L’approvazione del riconoscimento della tutela degli animali nella Costituzione tedesca comporterà una prossima revisione della normativa.

INGHILTERRA

“Protection of Animals Act” del 18 agosto 1911, modificato nel 1984

  • 2.500 euro o reclusione fino asei mesi; il governo ha presentato una proposta di riforma con una previsione di pene più severe.

NORVEGIA

“The Welfare of Animals Act” n. 73 del 20 dicembre 1974, rinnovato il 10 giugno 1995 e il 1° marzo 2001

  • Sanzione pecuniaria o reclusione fino a un anno. Per casi gravi reclusione fino a tre anni.Può essere prevista la perdita della facoltà di detenere, cacciare o macellare animali in via provvisoria o definitiva.

SPAGNA

Articolo 632 del Codice penale

  • Coloro che maltrattano con crudeltà gli animali domestici o qualunque altro animale in spettacoli non legalmente autorizzati, sono puniti con la pena della multa da dieci a sessanta giorni di reclusione.

SVEZIA

“The Anilmas Welfare Act” rinnovato il 19 febbraio 1998, n. 56

  • Reclusione fino ad un anno.

SVIZZERA

Legge 9 marzo 1978, n. 455 modificata con ordinanze del 27 maggio 1981 e del 27 giugno 2001

  • Detenzione e multa, per casi di negligenza arresto e pena pecuniaria fino a 20.000 franchi.

UNGHERIA

Legge del marzo 2004

  • Il maltrattamento degli animali è un reato punibile con il carcere fino a due anni, il combattimento fino a tre, mentre prima il massimo della pena era una multa, sanzionato al massimo con 50.000 fiorini (200 euro).

Annunci

8 Risposte to “Le sanzioni previste in Europa contro il maltrattamento degli animali”

  1. animalia Says:

    Vi segnalo questo link, il filmato di un maltrattamento di animali, trovato in rete.
    Vi prego, fate qualcosa!

    http://www.protv.ro/filme/revoltator-trei-tineri-invata-un-copil-cum-sa-maltrateze-un-catel.html?id_file=45737#45737

  2. Grazie per la segnalazione, cercheremo di capire di cosa si tratta, anche se ho la sensazione che sia un filmato di denuncia…
    Segnalate abusi e maltrattamenti, insieme si può fare molto!

  3. francesco Says:

    è ingiusto il mattrattamento degli animali

  4. gaetano Says:

    ciao,volevo sapere se tenere un cane legato con un metro di catena al collo dalla mattina a sera sotto il sole d’estate e la pioggia rientra nei maltrattamenti,anche se poi la sera lo mette in una cuccia ricavata sul balcone.Ciao grazie

  5. Giorgio Says:

    In Spagna, in Francia, in Messico e in molti altri stati si pratica ancora oggi la Corrida, una macellazione dei tori da cui deriva una lenta agonia.
    I tori sono animali erbivori, pacifici, mansueti. Prima e durante una Corrida, vengono maltrattati e umiliati. Guardate questo video, se non avete mai visto una Corrida e capirete molte cose… :

    SE ANCHE TU, COME ME, SEI DISGUSTATO, FIRMA LE PETIZIONI ANTI-CORRIDA.
    In Spagna, Barcellona si è già dichiarata città anti-Corrida, firmiamo le petizioni presenti su Internet per fare si che in tutto il mondo ogni forma di Corrida sia vietata.

    Questa è la petizione per fermare il dilagare delle Corride in Francia:

    http://petition-anticorrida.com/signataires.php?message=Votre%20signature%20vient%20d'être%20ajoutée%20à%20cette%20page.

    FACCIAMO VALERE CON FORZA I DIRITTI DEGLI ANIMALI… NON MOLLIAMO!

  6. Sonja Orgiu Says:

    io sono inorridita dalla nostra inciviltà nei confronti di creature innocenti come sono gli animali. Se avete bisogno di me, sono a vostra disposizione
    Sonja Orgiu

    • Ciao Sonja, anche noi siamo inorriditi… non immagini nemmeno cosa vediamo arrivare in Canile e in Gattile… ti ringraziamo moltissimo per la tua generosa offerta e quando avremo qualche dubbio sulla legislazione, sulle norme e quant’altro non esiteremo a contattarti, ancora grazie, saluti, miacis

  7. ieri l’altro hanno ucciso con un badile o impiccato il mio pastore tedesco che avevo venduto in germania con tanto di contratto che diceva che il cane era aggressivo, nn avevano ancora finito di pagarlo. dei soldi nn mi interessa ma devo fargliela pagare a quel tedesco bastardo, come posso fare? come testimone ho l’intermediario della vendita, al quale il tedesco ha raccontato tutto.
    anticipatamente ringrazio.
    Elena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: